COSA FA UNA WEDDING DESIGNER (di Angela Bartolomeo Wedding Planner & Designer)

Avete deciso di fare il grande passo e cominciate a chiedervi: cosa mi piace? Cosa deve rappresentare per me il mio matrimonio?


Visitare le fiere di settore, documentarsi sul web, sfogliare le riviste, può non solo non risolvere i dubbi ma anche creare ulteriore confusione e stress.


Un giorno così speciale, merita di essere ricordato anche per le emozioni che riesce a trasmettere. I dettagli, le luci, la bellezza degli allestimenti floreali, tutto deve essere perfettamente coordinato.


Ciò che farà la differenza tra l’ordinario e lo straordinario sarà però quel particolare in più, che solo un wedding designer professionista sa decifrare.


Il compito del wedding designer è proprio quello di dar vita ad atmosfere straordinarie ad alto impatto emotivo, senza tralasciare alcun dettaglio.



Cosa fa esattamente il Wedding Designer?


A differenza del wedding planner, non si limita a selezionare e coordinare i migliori fornitori e a curare la regia del giorno del matrimonio, (competenze che ha però in comune con il wedding planner), ma ha quelle capacità tecniche e creative, che gli consentono di realizzare personalmente oggetti ed elementi decorativi che rappresentano pienamente lo stile del matrimonio e i gusti degli sposi, perché creati appositamente per loro. 


Parliamo di creatività e concretezza, di capacità di sognare e razionalità.


Ed è questo che rappresenta il valore aggiunto del suo lavoro. Le coppie che scelgono di affidarsi a lui, trovano una figura professionale, che ponendosi come unico referente fa risparmiare tempo, libera dallo stress di una progettazione, realizzando la scenografia dell’evento in armonia con le loro aspettative.


Il wedding designer costruisce intorno agli sposi un intero mondo, partendo dalla grafica del matrimonio, progettando e realizzando la scenografia floreale, studiando le soluzioni più adatte per bomboniere, segnaposti e proponendo idee speciali create totalmente da zero.


Se il wedding planner organizza, seleziona, coordina e gestisce, il wedding designer in più progetta e comunica la storia personale degli sposi.


Un wedding designer professionista non lavora su campionari precostituiti, ma crea il progetto degli sposi partendo dalla loro storia, producendo bozzetti ad hoc perché possano realmente vedere quello che verrà realizzato per il giorno del loro matrimonio.


Nel suo lavoro può avvalersi dell’aiuto di collaboratori selezionati, per lo più artigiani che lo aiutano a completare il progetto taylor made pensato in esclusiva per la coppia..


Tornando alla domanda “cosa deve rappresentare per me il mio matrimonio? il wedding designer risponde, creando un progetto che inizia dal racconto della tua storia e da ciò che la rende unica. A lui interessa chi sei, cosa ti piace e il suo obiettivo è quello di aiutarti a realizzare il tuo sogno.


Non lavora in modo standardizzato e non ha un tariffario standard. Lavorando sulla personalizzazione è attento al budget prefissato.



Come si diventa wedding designer?


Preparandosi tecnicamente, studiando gli stili, documentandosi sulle mode e le tendenze, aggiornandosi continuamente. Essere naturalmente empatico, onesto, creativo, preciso sono doti che non possono prescindere da questa professione.


Deve saper costruire un rapporto intimo, di fiducia con gli sposi e costruire insieme a loro il sogno.



Angela Bartolomeo Wedding Planner & Designer


Iscriviti alla newsletter

ISCRIVITI